I Brusaporbia

I Brusaporbia

I Brusaporbia

Un titolo originale per un libro altrettanto originale. Divertente per i molti racconti satirici, impegnato perché affronta temi quali ruolo e immagine dei
cacciatori ed etica venatoria al giorno d’oggi. 

20 in magazzino

28,00 €

Aggiungi al carrello

Siamo chiusi per ferie dal 20 dicembre fino al 7 gennaio compreso.
Gli ordini saranno evasi a partire dall'8 gennaio prossimo.

Un titolo originale per un libro altrettanto originale. Divertente per i molti racconti satirici, impegnato perché affronta temi quali ruolo e immagine dei cacciatori ed etica venatoria al giorno d’oggi. Più di 200 fotografie integrano i testi. Scritto con equilibrio e moderazione da un cacciatore-ambientalista dotato
di approfondite conoscenze ed esperienze nei settori dell’agricoltura e dell’allevamento, il libro si configura come un ponte in grado di avvicinare le sponde meno integraliste dei campi venatorio e ambientalista, mondi ambedue interessati alla difesa dell’ambiente e della biodiversità.
Anche se a molti può sembrare anacronistico, l’autore ritiene che il tema caccia vada posto, perché negli ultimi decenni si sono consolidati due trend in controtendenza riguardanti la forte diminuzione del numero dei cacciatori e la rapida diffusione su tutto il territorio di specie selvatiche in precedenza
assenti o presenti con pochi esemplari. Alcune di queste specie selvatiche producono considerevoli danni all’agricoltura, minacciano la biodiversità e causano incidenti stradali. I cacciatori sono l’unica categoria in grado di contenerne la diffusione, ma in 50 anni il loro numero si è ridotto di circa 1.300.000 unità, inoltre l’età media degli attuali praticanti supera i 60 anni. Ricorrendo a una espressione tipica del mondo ambientalista l’autore ritiene che occorra salvaguardare la “specie cacciatore” dall’estinzione perché sarebbe un danno per la società. L’immagine dei cacciatori, notevolmente sbiadita da alcuni decenni, va pertanto rivalutata; essi però debbono operare con l’etica del passato e nel rispetto delle regole e dell’ambiente. Per supportare queste tesi l’autore utilizza come filo conduttore del racconto il modello della caccia in squadra ai merli e ai tordi in uso nella pineta di Ravenna da oltre 170 anni e traslato tra gli uliveti della Puglia a partire dagli anni ’70 del ’900. Nei primi anni 2000 una nuova squadra di cacciatori della Bassa Romagna ha iniziato a praticare questa caccia tradizionale, sono i “Brusaporbia”. Questa squadra, di cui l’autore fa parte, applica un modello etico e un costume venatorio originali, descritti nel libro col supporto di molte fotografie e proposti come esempi da imitare.

Scheda tecnica

  • Titolo - I Brusaporbia
  • Sottotitolo - Storie di caccia tra Romagna e Puglia
  • Autori - Mentino Preti
  • Data di pubblicazione - 2022
  • Numero di pagine - 288
  • Copertina - Brossura cartonata a plancia incollata
  • Formato - 175x245 mm
  • Lingua - it
  • Tipo di stampa - BOOK
  • Categorie -
  • ISBN-13 - 9788875866853

Commenti

Nessun commento presente al momento.

Scrivi la tua recensione

I Brusaporbia

I Brusaporbia

Un titolo originale per un libro altrettanto originale. Divertente per i molti racconti satirici, impegnato perché affronta temi quali ruolo e immagine dei
cacciatori ed etica venatoria al giorno d’oggi. 

Scrivi la tua recensione

5 altri prodotti nella stessa categoria: