Il regno dei nudibranchi

Il regno dei nudibranchi

Il regno dei nudibranchi

Sono pochi i subacquei capaci di rimanere insensibili di fronte alla bellezza degli eterobranchi

38 in magazzino

25,00 €

Aggiungi al carrello

Siamo chiusi per ferie dal 20 dicembre fino al 7 gennaio compreso.
Gli ordini saranno evasi a partire dall'8 gennaio prossimo.

Sono pochi i subacquei capaci di rimanere insensibili di fronte alla bellezza degli eterobranchi, di cui i nudibranchi rappresentano il gruppo più noto e ricco di specie.
Queste lumache dai colori sgargianti e dalle forme bizzarre, infatti, riescono ad affascinare anche chi si immerge alla ricerca di emozioni diverse; gli appassionati di biologia ed i fotografi subacquei, poi, sono spesso stregati dalla loro complessità e bellezza.
In questo contesto, stupisce e rammarica il fatto che ben pochi subacquei sappiano che il mare del Conero è geloso custode di un gran numero di specie di eterobranchi, alcune delle quali estremamente rare nel resto del Mediterraneo.
Questa guida, giunta ora alla seconda edizione riveduta, ampliata e corretta, introduce il lettore agli aspetti più importanti dell’anatomia e dell’ecologia di questi animali, presenta l’area marina della Riviera del Conero e la descrizione dettagliata delle settantadue specie di eterobranchi ad oggi osservate in zona.

Scheda tecnica

  • Titolo - Il regno dei nudibranchi
  • Sottotitolo - Guida ai molluschi eterobranchi della Riviera del Conero
  • Autori - Federico Betti
  • Data di pubblicazione - 2021
  • Numero di pagine - 192
  • Copertina - Brossura con bandelle
  • Formato - 165 X 240 mm
  • Lingua - IT
  • Tipo di stampa - BOOK
  • ISBN-13 - 9788875866563

Commenti

Nessun commento presente al momento.

Scrivi la tua recensione

Il regno dei nudibranchi

Il regno dei nudibranchi

Sono pochi i subacquei capaci di rimanere insensibili di fronte alla bellezza degli eterobranchi

Scrivi la tua recensione

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

5 altri prodotti nella stessa categoria: