Gli statuti del contado di Imola (1341-1347)

Gli statuti del contado di Imola (1341-1347)

Gli statuti del contado di Imola (1341-1347)

L’esperienza comunale italiana, fenomeno tra i più significativi dell’Europa medievale, non ebbe esclusivamente dimensione cittadina. In diversi casi, infatti, anche le terre del contado, al di là del distretto urbano, seppero esprimere una sorprendente vitalità istituzionale e giuridica ...

10 in magazzino

-15%

30,00 €

Prezzo scontato!

25,50 €

Aggiungi al carrello

Siamo chiusi per ferie dal 20 dicembre fino al 7 gennaio compreso.
Gli ordini saranno evasi a partire dall'8 gennaio prossimo.

L’esperienza comunale italiana, fenomeno tra i più significativi dell’Europa medievale, non ebbe esclusivamente dimensione cittadina. In diversi casi, infatti, anche le terre del contado, al di là del distretto urbano, seppero esprimere una sorprendente vitalità istituzionale e giuridica. Lo attestano, tra le altre, le vicende del comune federale del contado di Imola, capace di dotarsi – nella prima metà del secolo XIV – di una struttura amministrativa e di una legislazione statutaria autonome da quelle della città. In particolare, l’edizione degli statuti comitatini imolesi (1341-1347) offre lo strumento ideale per un approccio diretto e quanto mai vario alla peculiare realtà storica, politica e sociale dell’Imolese, nel quadro più generale del contrastato rapporto tra la Romagna signorile trecentesca e il papato avignonese, legittimo sovrano della regione.

Scheda tecnica

  • Titolo - Gli statuti del contado di Imola (1341-1347)
  • Curatore - Corrado Benatti
  • Data di pubblicazione - 2005
  • Numero di pagine - 632
  • Copertina - Brossura cartonata con plancia incollata
  • Formato - 170 x 240 mm
  • Lingua - it
  • Tipo di stampa - BOOK
  • ISBN-10 - 8875860491
  • ISBN-13 - 9788875860493

Commenti

Nessun commento presente al momento.

Scrivi la tua recensione

Gli statuti del contado di Imola (1341-1347)

Gli statuti del contado di Imola (1341-1347)

L’esperienza comunale italiana, fenomeno tra i più significativi dell’Europa medievale, non ebbe esclusivamente dimensione cittadina. In diversi casi, infatti, anche le terre del contado, al di là del distretto urbano, seppero esprimere una sorprendente vitalità istituzionale e giuridica ...

Scrivi la tua recensione

14 altri prodotti nella stessa categoria: